Energia e ambiente

Per la prima volta in assoluto, l'idrogeno viene utilizzato per alimentare la produzione di acciaio commerciale

Per la prima volta in assoluto, l'idrogeno viene utilizzato per alimentare la produzione di acciaio commerciale


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per la prima volta in assoluto, il produttore di acciaio svedese Ovako ha utilizzato l'idrogeno per alimentare la produzione di acciaio commerciale in sostituzione del gas naturale liquefatto (GNL), secondo quanto riportato RICARICARE. Il risultato è stato positivo, dimostrando che non ha avuto effetti negativi sulla qualità dell'acciaio.

CORRELATI: AZIENDA PER MINIERE IDROGENO VERDE CON INCENDI DI PETROLIO INTERRATI

"Si tratta di un importante sviluppo per l'industria dell'acciaio", ha dichiarato Göran Nyström, vicepresidente esecutivo del marketing e della tecnologia del gruppo di Ovako RICARICARE. “È la prima volta che l'idrogeno viene utilizzato per riscaldare l'acciaio in un ambiente di produzione esistente. Grazie alla sperimentazione, sappiamo che l'idrogeno può essere utilizzato in modo semplice e flessibile, senza alcun impatto sulla qualità dell'acciaio, il che significherebbe una riduzione molto ampia dell'impronta di carbonio ".

Ovako ha anche riferito che impiega già forni ad arco elettrico alimentati da energia rinnovabile per fondere rottami di acciaio e generare il suo prodotto di base. Tuttavia, utilizza il GNL più inquinante per fornire il calore ai suoi laminatoi.

La società ha inoltre aggiunto che "questo sviluppo storico per l'industria siderurgica dimostra che le emissioni di anidride carbonica derivanti dalla laminazione possono essere eliminate a condizione che siano presenti il ​​giusto supporto finanziario e le infrastrutture".

Allora perché 'più mulini non sono passati alla produzione a idrogeno? È una questione complicata che deriva dal fatto che95% dell'idrogeno mondiale oggi proviene dal gas naturale e dal carbone. Ciò contraddice le qualità pulite dell'idrogeno.

L'idrogeno è un gas pulito, che rilascia solo vapore acqueo quando viene bruciato, ma se produrlo richiede la combustione di carbone o GNL, ci troviamo di nuovo ad inquinare il nostro ambiente.

Nella produzione di acciaio, il passaggio all'idrogeno vale la pena solo se l'idrogeno è prodotto da energia rinnovabile o se la CO risultante2 viene acquisito e archiviato.

Entrambi questi tipi di produzione di idrogeno sono limitati in quantità e costosi da produrre, il che significa che l'industria siderurgica non può effettuare il passaggio a meno che l'idrogeno pulito non inizi a essere sovvenzionato.


Guarda il video: Macchina a Idrogeno - Fai da Te (Febbraio 2023).