Notizia

Il primo jet elettrico VTOL Lilium esplode nel fuoco

Il primo jet elettrico VTOL Lilium esplode nel fuoco


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il primo prototipo di VTOL elettrico Lilium Jet è stato distrutto quando ha preso fuoco. Sarà sostituito da un backup, l'unico rimasto nel programma di test di volo, riferisce Electrek.

CORRELATI: INCIDENTE AEREO DI ISTANBUL: PISTA FUORI PISTA, SI SPARTE IN TRE

L'altro aereo elettrico di Lilium è sopravvissuto

Lilium ha affermato che il suo ultimo test di volo sul prototipo di jet Lilium potrebbe essere ritardato di diverse settimane, mentre la società esamina la causa dell'incendio, secondo Elektrek. "I test di volo del secondo Lilium Jet inizieranno solo quando avremo scoperto la causa principale dell'incendio e implementato gli aggiornamenti necessari nel velivolo. La sicurezza è la nostra preoccupazione principale", ha affermato la startup aeronautica di FlightGlobal.

La compagnia aerea ha subito una grave perdita il 27 febbraio: mentre l'equipaggio eseguiva la manutenzione ordinaria, il decollo e l'atterraggio elettrico verticale Lilium Jet (eVTOL) ha preso fuoco. La startup ha detto che è stata danneggiata in modo irreparabile, il che significa che dovrà utilizzare il suo altro prototipo per il volo, che non è stato danneggiato nell'incendio avvenuto all'aeroporto Oberpfaffenhoffen in Germania. Nessuno è rimasto ferito, secondo Lilium.

La notizia dell'ustione è arrivata su AIN dove, lamentando il calvario, un portavoce ha detto che portare alla luce le radici dell'incendio potrebbe richiedere settimane. Fortunatamente per l'azienda, il secondo prototipo era già previsto per i test di volo effettivi, mentre il prototipo doveva essere ritirato a breve termine.

L'eVTOL di Lilium, abbreviato in Jet, è stato utilizzato per i test di air taxi e dovrebbe essere introdotto nel servizio di mobilità aerea urbana (UAM) nel 2025. Il jet utilizza una piattaforma di propulsione a energia distribuita e dispone di 36 ventole canalizzate che consentono il volo a spinta vettoriale . Sono nell'ala principale e nel canard anteriore. La sua portata stimata è fino a 186 miglia e può raggiungere velocità di 300 chilometri all'ora (185,3 miglia all'ora).

Il volo futuro è in difficoltà precoci, poiché gli effetti dei combustibili fossili e l'inquinamento dovuto all'elevato traffico di jet sono sempre più legati al cambiamento climatico. Quindi, naturalmente, alcune tragedie minori senza vittime umane valgono più che valere lo sforzo per creare alternative nuove e sostenibili per il trasporto umano.


Guarda il video: Daniel Wiegand: LILIUM MOBILITY 2018 (Dicembre 2022).