Scienza

Coraggioso violinista suona il violino durante un intervento chirurgico al cervello

Coraggioso violinista suona il violino durante un intervento chirurgico al cervello


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un violinista professionista ha suonato il violino mentre i chirurghi del King's College Hospital di Londra hanno rimosso un tumore al cervello, dice l'Associated Press.

CORRELATO: LAUGHTER PU ESSERE LA MIGLIORE MEDICINA PER LA CHIRURGIA DEL CERVELLO

La violinista si fa strada attraverso la chirurgia cerebrale

I dottori del violinista, una 53enne di nome Dagmar Turner, hanno mappato il suo cervello prima dell'intervento per individuare le aree attive mentre suonava il violino e anche le aree sotto il controllo del linguaggio e delle funzioni di movimento. I medici la svegliarono poi a metà della procedura, in modo che potesse giocare per "assicurarsi che i chirurghi non danneggiassero le aree cruciali del suo cervello che controllavano i delicati movimenti della mano di Dagmar", mentre rimuovevano il tumore, ha detto l'ospedale in una dichiarazione riportata da TIME .

"Sapevamo quanto fosse importante il violino per Dagmar, quindi era fondamentale preservare la funzione nelle aree delicate del suo cervello che le permettevano di suonare", ha detto il suo neurochirurgo, Keymoumars Ashkan. "Siamo riusciti a rimuovere oltre il 90% del tumore, comprese tutte le aree sospette di attività aggressiva, pur mantenendo la piena funzionalità nella mano sinistra".

Turner suona nell'Orchestra Sinfonica dell'Isola di Wight e in diverse associazioni corali e ha lasciato l'ospedale tre giorni dopo. Spera di riunirsi presto alla sua orchestra e ha elogiato Ashkan, che ama anche la musica.

"Il pensiero di perdere la mia capacità di suonare era straziante ma, essendo lui stesso un musicista, il professor Ashkan ha capito le mie preoccupazioni", ha detto a Time. "Lui e il team di King's hanno fatto di tutto per pianificare l'operazione, dalla mappatura del mio cervello alla pianificazione della posizione in cui dovevo essere per giocare".

I violinisti della chirurgia cerebrale hanno un canone

Che tu ci creda o no, è già successo. Nel 2014, il violinista professionista Roger Frisch ha suonato il violino durante un intervento chirurgico al cervello, secondo un rapporto CNET. I suoi chirurghi - presso il laboratorio di ingegneria neurale della Mayo Clinic - hanno lavorato per impiantare un pacemaker cerebrale, nella speranza di calmare i tremori delle mani di Frisch.

L'impianto viene normalmente utilizzato per trattare malattie come il Parkinson, la depressione maggiore, la sindrome di Tourette, i tremori e il dolore cronico. L'intervento è stato un successo e Frisch ha suonato con la Minnesota Orchestra tre settimane dopo.

Che si tratti di salvare doni musicali o ripristinarli, suonare il violino durante un intervento chirurgico al cervello è un promemoria che fa riflettere su quanto sia magnifico il cervello e, di conseguenza, sulla nostra capacità medica in rapido progresso di preservarlo.


Guarda il video: Cambiare il colore degli occhi con la chirurgia - Nemo - Nessuno Escluso 30112018 (Febbraio 2023).