Settore automobilistico

Auto del futuro: alcune delle concept car più eleganti del CES 2020

Auto del futuro: alcune delle concept car più eleganti del CES 2020


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Man mano che le auto diventano esteticamente più simili a dispositivi intelligenti e smartphone, con il loro design elegante e le capacità elettriche, sempre più di loro vengono presentate al Consumer Electronics Show (CES) ogni anno.

Ecco alcuni dei concept design più futuristici che sono stati esposti nello showroom durante il CES 2020.

CORRELATI: 5 INNOVAZIONI CHE CAMBIANO IL GIOCO NEI CARICABATTERIE PER VEICOLI ELETTRICI

1. Audi AI: ME

L'Audi AI: ME è un veicolo completamente automatizzato che vanta "AI empatica". Ciò significa che il concetto simile a Knight Rider sarà finalmente in grado di conoscere le preferenze del suo pilota e adattarsi alle loro esigenze senza essere richiesto.

"In futuro, l'auto condurrà un'analisi precisa delle funzioni e delle impostazioni che il suo utente preferisce, che vanno dalla posizione del sedile, i media, la guida del percorso e la temperatura alla profumazione degli interni", ha detto Audi in un comunicato stampa. .

"Dopo poco tempo, l'Audi empatica conosce le preferenze dell'utente e le implementa in modo autonomo".

L'azienda automobilistica afferma che vuole che i consumatori vedano l'auto come il "terzo spazio abitativo" accanto alla loro casa e al loro spazio di lavoro.

2. Toyota LQ

Il tema per molte delle concept car esposte quest'anno era l'empatia. Il concetto di LQ elettrico di Toyota non è diverso. L'azienda afferma che la sua auto soddisfa il "bisogno umano di essere coinvolto emotivamente" grazie a un agente dell'intelligenza artificiale di nome Yui che viene fornito con l'auto.

Secondo Toyota, il concetto LQ evidenzia l'idea che "la mobilità va oltre il trasporto fisico per includere il bisogno umano di essere spostato e coinvolto emotivamente".

Inoltre, l'auto a guida autonoma viene fornita con "una prima mondiale nella tecnologia dei sedili", il sedile intelligente LQ. Tramite diverse "vesciche d'aria" gonfiabili e condizionatori d'aria, i sedili possono aiutare a rilassare o svegliare i conducenti a seconda di ciò che la situazione richiede.

3. Honda Augmented Driving Concept

Molti dei concetti di quest'anno hanno toccato anche la meraviglia di esplorazione che le auto ci portano e come questa esperienza può essere migliorata con l'automazione.

Quest'anno, Honda ha introdotto il suo Augmented Driving Concept "per affrontare la transizione culturale verso i veicoli autonomi".

"Per rispondere rapidamente alla curiosità dell'utente, il sistema di guida autonoma è costantemente in standby, pronto a intervenire e controllare il veicolo quando necessario", afferma Honda.

Honda ha anche "reinventato il volante" per questo concetto. Battere due volte sul volante per avviare il veicolo, tirare il volante per rallentarlo e spingerlo per accelerare la macchina. Con il suo concept, Honda spera di mantenere l'emozione di guidare nell'era imminente dei veicoli automatizzati.

4. Sony Vision S

Sony, meglio conosciuta per le sue console di gioco e l'elettronica domestica, ha presentato al CES la prima auto nella storia dell'azienda, la Vision S.

Come ci si poteva aspettare, l'auto ha una forte attenzione ai sistemi di intrattenimento.

L'auto è dotata di oltre 30 sensori CMOS di Sony, all'interno e all'esterno del veicolo, consentendo all'auto di avere una maggiore autonomia.

La Vision S è inoltre dotata di 360˚ Reality Audio, una nuova funzione di intrattenimento automobilistico di Sony.

Il concept per la Vision S è stato rivelato insieme al logo PS5 pubblicizzato dell'azienda, che sembra praticamente uguale al logo PS4, uno degli annunci più bizzarri dello spettacolo.

5. Mercedes-Benz Vision AVTR

Il concetto di Mercedes Vision AVTR trae ispirazione dal famoso film di James Cameron, Avatar, un film che ha innovato riportando il cinema 3D nel mainstream.

Il concetto di Mercedes si basa in gran parte su un futuro in cui la tecnologia delle batterie organiche ha reso i trasporti più sostenibili e la tecnologia biometrica consente alle persone di interagire con i veicoli come mai prima d'ora.

La batteria da 110 kW / h del Vision ATVR utilizza "una rivoluzionaria tecnologia della batteria basata sulla chimica delle cellule organiche a base di grafene che è completamente pulita da terre rare e metalli", afferma Mercedes.

La parte posteriore del veicolo vanta 33 scale, o "flap bionici", che conferiscono all'auto un aspetto adeguatamente alieno. Mercedes dice che questi flap possono essere usati per comunicare con altri guidatori.

La concept car ha una potenza di 470 cavalli e offre un'autonomia di 435 miglia. Speciali ruote sferiche consentono all'auto ultraterrena di muoversi lateralmente e in diagonale, rendendo il parcheggio molto meno imbarazzante - come è quello per un concetto alieno.

6. Fiat Centoventi

La Fiat definisce la sua concept car Centoventi "un concept nato per essere vestito". Il suo design modulare lo rende incredibilmente personalizzabile, consentendo ai proprietari di cambiare il tetto, i sedili, i paraurti e altro ancora.

Centoveni significa "120" in italiano, a significare i 120 anni della Fiat come parte dell'industria automobilistica.

L'auto, che è stata vista per la prima volta al Salone di Ginevra 2019, ha anche un pacco batteria personalizzabile, che può essere cambiato tra 60 miglia e 300 miglia di autonomia.

7. Nissan Ariya Concept

Il concept Ariya a emissioni zero di Nissan è uno dei pochi concetti di design al salone la cui azienda ha affermato che potrebbe essere proprio dietro l'angolo.

"L'Ariya Concept non è una concept car progettata da idee lontane, ma piuttosto un'auto che incarna la Nissan Intelligent Mobility al suo interno ed evidenzia la promessa di un'esperienza di guida completamente nuova all'orizzonte", ha detto Yasuhiro Yamauchi.

Molte di queste auto potrebbero non essere mai prodotte, ma è quello che dicono sul futuro dei trasporti che conta.

Se il CES 2020 è qualcosa su cui basarsi, il futuro della mobilità sarà incentrato sul brivido della guida e su veicoli che sono più di un semplice modo pragmatico per portarci dove vogliamo andare.


Guarda il video: Sony Vision-S Concept Car Reveal at CES 2020 (Febbraio 2023).