Notizia

I ricercatori creano un calcestruzzo autopulente che respinge i liquidi

I ricercatori creano un calcestruzzo autopulente che respinge i liquidi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dimentica le idropulitrici e i nuovi lavori di verniciatura, gli edifici del futuro potrebbero fare tutto il lavoro per te. Questo se il settore edile abbraccia il nuovo calcestruzzo autopulente appena sviluppato da un team di ricercatori.

I ricercatori hanno creato un nuovo tipo di calcestruzzo che non è solo resistente, termoisolante e insonorizzato, ma è in grado di respingere materiali come caffè o soda. Ancora meglio, fa rimbalzare le particelle di polvere sul muro insieme ai liquidi offensivi. Il lavoro dei ricercatori è stato pubblicato sulla rivista Materiali e interfacce applicate ACS.

CORRELATO: IL PONTE IN CALCESTRUZZO CREATO CON UNA STAMPANTE 3D PRENDE IL SETTORE DELLE COSTRUZIONI DA STORM

Il perfezionamento delle superfici autopulenti è stato a lungo un obiettivo

Gli scienziati hanno cercato di creare superfici autopulenti nel corso degli anni, aggiungendo tipicamente materiali idrofobici alle superfici. Ma ci sono dei limiti. Le sostanze chimiche tendono a graffiarsi e ad usurarsi nel tempo. Per non parlare delle sostanze chimiche che indeboliscono il calcestruzzo che non è l'ideale per le strutture edili.

I ricercatori volevano creare un metodo semplice per rendere il calcestruzzo autopulente e lo hanno ottenuto aggiungendo olio, un emulsionante e un polimero siliconico idrofobo chiamato polidimetilsilossano (PDMS). I materiali sono stati aggiunti al calcestruzzo bagnato. L'olio, grazie all'emulsionante, formava delle goccioline che contenevano il PDMS. Il calcestruzzo è stato quindi essiccato e riscaldato facendo evaporare l'olio e lasciando i pori PDM sul calcestruzzo. Il calcestruzzo risultante era leggero, meccanicamente resistente e respingeva polvere e liquidi.

Una serie di bevande testate

I ricercatori hanno testato le sue capacità di respingere tutti i tipi di liquidi tra cui latte, birra, salsa di soia, caffè e tinti e nessuno ha lasciato una macchia. Anche dopo aver esposto il concentrato alla macinazione meccanica, al trattamento termico e all'esposizione a sostanze chimiche, è rimasto "superidrofobico".

I ricercatori guidati da Xin Xu hanno avuto l'idea del calcestruzzo autopulente dalla natura. Ci sono molti esempi di superfici autopulenti sia che lasciano raccogliere gocce di pioggia durante un temporale primaverile o goccioline d'acqua che si raccolgono sui piedi di un geco.


Guarda il video: LAVORI IN CORSO: La platea di fondazione (Dicembre 2022).